NEWS FGU MESSINA

05 agosto 2019 – Riscontro FGU su organizzazione personale ausiliario per turno notturno sale operatorie – no alle esternalizzazioni

Messina 5 agosto 2019

Al Direttore Generale AOU
Policlinico “G. Martino”

Al Prof. Maurizio Ballistreri
Delegato del Rettore per le
Relazioni Sindacali

LORO SEDI

A mezzo PEC

Prot. n. 26/CA 2019

Oggetto: Informativa sindacale su organizzazione personale ausiliario per turno notturno sale operatorie.

In data 31.07.2019, priva di data e protocollo, è pervenuta alle OO.SS. mail con allegata nota avente ad oggetto “informazione sindacale-organizzazione personale ausiliario per turno notturno nelle sale operatorie”, con allegato un prospetto analitico predisposto dall’UOS Professioni Sanitarie Infermieristica ed Ostetrica, descrivendo l’analisi del contesto e l’ipotesi di riorganizzazione del personale ausiliario da utilizzare nelle sale operatorie soltanto per il turno notturno, in relazione alla proposta della Direzione Generale di esternalizzare l’attività di sanificazione delle sale operatorie soltanto nelle ore diurne.
Alla data odierna, risultano in dotazione organica, così come da elenco comunicato dall’amministrazione in data 15.07.2019, n. 138 Ausiliari specializzati, n. 52 Operatori socio sanitari e n. 14 Operatori tecnici addetti all’assistenza, distribuiti nelle varie UU.OO. in maniera disomogenea, squilibrata e talvolta inopportuna.
Considerato che l’art. 21, della L. r. n. 5 del 14/04/2009 al comma 1 così recita: “è fatto divieto alle Aziende del Servizio sanitario regionale ed agli enti pubblici del settore di affidare mediante appalto di servizi o con consulenze esterne l’espletamento di funzioni il cui esercizio rientra nelle competenze di uffici o di unità operative aziendali”, ed il comma 2 dello stesso articolo inoltre: “nei casi di comprovata necessità derivante da carenze di organico degli uffici o unità operative ovvero per cause non ascrivibili a scelte della direzione generale, è possibile derogare al divieto di cui al comma 1, con provvedimento del direttore generale adeguatamente motivato e nel rispetto delle modalità previste dal comma 6 dell’art. 7 del D.Lgs. 165/2001”.

Difatti, spetta alla Direzione Generale la valutazione delle modalità di espletamento del servizio, con particolare riguardo ai costi ed alle migliori modalità di organizzazione del servizio in termini di efficienza, efficacia ed economicità e dei livelli essenziali delle prestazioni.
Dall’informativa si evince pertanto che, la problematica riguarderebbe la carenza di una decina di ausiliari specializzati, e che l’esternalizzazione del servizio non può che garantire soltanto l’orario diurno (8.00 – 20.00); inoltre, come da schema inviato relativamente alla distribuzione degli ausiliari specializzati, sarebbe opportuno effettuare delle verifiche interne sulla reale carenza in virtù del fatto che alcuni ausiliari potrebbero non svolgere mansioni attinenti alla propria qualifica essendo
impiegati dall’A.O.U. in UU.OO. diverse dal loro luogo naturale.
Pertanto, questa O.S. ritiene che non sussistano i presupposti di straordinarietà ed eccezionalità per poter procedere ad esternalizzare una parte del servizio, per il quale basterebbe una semplice ricognizione interna e l’eventuale assunzione di una decina di ausiliari specializzati attraverso graduatorie provinciali già esistenti.

Distinti saluti

Il Coordinatore di Ateneo
Dott. Paolo Todaro

SCARICA RISCONTRO FGU NOTA ORGNIZZAZIONE PERSONALE AUSILIARIO TURNO NOTTURNO SALE OPERATORIE


LEGGI ANCHE I SEGUENTI ARTICOLI CORRELATI: