BREVE STORIA FGU DIPARTIMENTO UNIVERSITA’

FGU Dipartimento Università “associa e rappresenta i lavoratori che, in qualunque ruolo, area e categoria, a qualsiasi titolo ed in qualsiaisi forma operano nelle Università Italiane (pubbliche  e private), Fondazioni Universitarie, IRCCS ed AA.OO.UU., ivi compreso il personale docente e dirigente”. [4]

Sindacato rappresentativo a livello nazionale, partecipa attivamente ai tavoli di contrattazione integrativa nei 52  Atenei ove è tutt’ora presente”.[2]

SOMMARIO

  • 1989 – Fondazione della Federazione GILDA-Unams
  • Anni ’90 – Nasce CISAL Università
  • 1998 – Viene costituito il CSA
  • 2005 – Trasformazione del CSA in CSA della CISAL Università
  • 2012 – Cosituzione della confederazione C.G.U. CISAL
  • 2016 – Costituzione della Confederazione C.G.S.
  • 2016 – CSA della CISAL Università diventa FGU – Dipartimento Università
  • Oggi – FGU Dipartimento Università

1989 – Fondazione della Federazione GILDA-Unams

La Federazione GILDA-UNAMS viene fondata nel 1989, con sede a Roma” [3]. Confluirono nella Federazione varie associazioni e formazioni sindacali, come “la GILDA degli insegnanti, sindacato italiano, nato nel 1988 come prima associazione professionale di soli docenti” [1] e l’ Unione Artisti UNAMS degli Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale.

Anni ’90 – Nasce CISAL Università

In particolare “a cavallo degli anni 1980-90 una parte del personale delle Università Italiane era rappresentato dalla Confederazione CISAL (Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori)”.[2] Dalle singole peculiarità delle problematiche universitarie “nasce una Federazione affiliata alla CISAL che prese il nome di CISAL Università, suo fondatore, fu Sergio Cappellini – di Padova”. [2]

1998 – Viene costituito il CSA

“Il suo successore, Giovanni Liccardo – di Napoli, riuscì nel marzo del 1998, a raggruppare sotto una unica sigla denominata ‘Coordinamento Sindacale Autonomo’ il suo acronimo (CSA) altri sindacati autonomi, oltre alla stessa Cisal Università. Infatti al CSA aderirono la Cisas Università, il Confail-Failel-Unsiau, il Confill Università – il Cusal, Usspi-Tecstat, Unionquadri) “ tutti sindacati rappresentanti del personale del Comparto Università, e fu confermato Giovanni Liccardo in qualità di segretario generale nazionale anche per il CSA”. [2]

2005 – Trasformazione del CSA in  CSA della CISAL Università

Nel 2005, fu eletto Segretario Generale Arturo Maullu, che definì un nuovo accordo con le sigle autonome afferenti al CSA, (sancito dallo statuto del settembre 2007) che portò il trasferimento della titolarità delle deleghe dal ‘CSA’ al ‘CSA della Cisal Università’, cancellando di fatto le sigle appartenenti al ‘CSA’ in quanto i loro iscritti e i dirigenti sindacali, da quella data non erano più aderenti, ma parte integrante del  ‘CSA della Cisal Università’”. [2]

2012 – Cosituzione della confederazione C.G.U. CISAL

Nel 2012 la CSA della Cisal Università aderisce alla C.G.U. CISAL confederazione autonoma “rappresentativa delle sinergie del settore universitario posto in essere sia nel comparto Sanità che in quello della Scuola/Alta Formazione con Nursind e FGU Gilda Unams”.  [5]

2016 – Costituzione della Confederazione C.G.S.

A febbraio del 2016 viene costituitala “C.G.S. – Confederazione Generale Sindacale -, il nuovo soggetto confederale  del P.I. che nasce dalla confluenza, all’interno di un progetto comune,  di quattro delle Federazioni maggiormente rappresentative nei comparti più importanti del lavoro pubblico:  FGU (Federazione Gilda-Unams) nella Istruzionne-Ricerca; FLP (Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche) nei Ministeri, nelle Agenzie fiscali e nella Presidenza del Consiglio;  NURSIND (Sindacato delle Professioni Infermieristiche) nella Sanità  e Unione Artisti UNAMS negli Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale, che con l’imminente rilevazione della rappresentatività all’Aran sarà una delle più grandi Confederazioni sindacali autonome”. [6]

2016 – CSA della CISAL Università diventa FGU – Dipartimento Università

Sulla scia “dell’accordo del 2016 tra Governo e Sindacati, che ha ridefinito i comparti di contrattazione ed ha visto il comparto Università  accorpato insieme a quello della  Scuola, dell’AFAM  e della Ricerca, confluire in un unico comparto denominato ‘Istruzione e Ricerca’” [2] , ad ottobre del 2016 “il C.S.A. (Coordinamento Autonomo Sindacale) della CISAL Università,  aderisce e confluisce nella FGU, come CSA Università – Dipartimento Università della FGU, con sede a Napoli”.   [4]

Oggi  – FGU  Dipartimento Università

La Federazione GILDA Unams opera in rappresentanza dei dipendenti, in servizio e in quiescenza del Comparto Scuola, Università, Ricerca e AFAM.  La Federazione, soggetto politico unitario, da Statuto, si articola a livello nazionale in Dipartimenti e Strutture Organizzative Autonome.

Le Strutture Organizzative Autonome coincidono con quelle esistenti delle Associazioni che ad essa hanno aderito o aderiranno attribuendo alla Federazione  la piena titolarità delle deleghe sindacali.I Dipartimenti, corrispondenti ai settori contrattuali di Università, Ricerca e AFAM, dispongono di propria autonomia amministrativa ed organizzativa, si dotano di un proprio Statuto, coerente con quello della Federazione, di un proprio codice fiscale, redigono un proprio bilancio che viene annualmente trasmesso alla FGU”. [3]

Fonti:

[1]  https://it.wikipedia.org/wiki/Gilda_degli_insegnanti
[2] http://www.fgudipartimentouniversita.org/sito/cenni-di-storia-della-federazione.html
[3] https://www.gilda-unams.it/Federazione/statuto.html
[4] http://www.fgudipartimentouniversita.org/sito/lo-statuto.html
[5] http://excisal.fgudipartimentouniversita.org/sito/modules.php?name=News&file=print&sid=915
[6]https://flpdifesa.org/2016/02/nasce-cgs-confederazione-generale-sindacale-nuovo-soggetto-rappresentativo-nel-p-i-prima-iniziativa-ricorso-a-straburgo-per-il-risarcimento-sul-mancato-rinnovo-contrattuale/