Comunicato Nazionale Resoconto degli incontri:

del 07 settembre ’22, riapertura trattativa con l’ARAN per il rinnovo del CCNL Istruzione e Ricerca;

dell’08 settembre’22 con il Capo di Gabinetto della Ministra dell’Università Messa sull’attuazione della legge di bilancio 2022 – risorse per la valorizzazione del personale tecnico-amministrativo.

 

Nella mattinata di oggi 8 settembre ’22, tutte le sigle sindacali del comparto Istruzione e Ricerca, sono state convocate dal Capo di Gabinetto della Ministra dell’Università Messa.

La tematica dell’incontro è stata: Attuazione della legge di bilancio 2022 – risorse per la valorizzazione del personale tecnico-amministrativo.

A seguito degli interventi di parte sindacale, il prof. Recinto Giuseppe, Capo Gabinetto del MUR, ha dichiarato che a breve sarà emanato il decreto attuativo (previsto dall’Atto di indirizzo), che specificherà l’utilizzo dei famosi 50 milioni, stanziati dalla finanziaria 2022 e che andranno ad alimentare ogni anno l’FFO.

A tal proposito si precisa che la destinazione dei fondi non vede in sintonia le due parti (Aran e sindacati).

Il Capo di Gabinetto ha garantito un decreto esplicativo sull’utilizzo dei fondi, i quali non saranno utilizzati per sostenere proposte progettuali, ma saranno prossimamente oggetto di contrattazione tra Aran e parte sindacale.

Inoltre, ieri 7 settembre ’22 è stata riaperta la trattativa con l’ARAN per il rinnovo del CCNL Istruzione e Ricerca.

Nell’incontro sono stati trattati i temi riguardanti la parte generale del CCNL e in particolare, gli obblighi del dipendente, le sanzioni disciplinari, il codice disciplinare, la determinazione concordata della sanzione, la sospensione cautelare in corso di procedimento disciplinare in caso di procedimento penale.

La bozza proposta dall’ARAN, non si discosta di molto da quello che è già scritto nel vigente CCNL 2016/ 2018, tranne che per gli aggiornamenti inseriti nelle ultime norme, compreso il lavoro agile.

Anche questa volta, c’è stato un forte intervento/richiamo da parte della FGU al Presidente dell’Aran, rispetto al metodo con cui vengono gestite le riunioni di contrattazione, ricordando che al tavolo tutti gli attori, OO.SS. e ARAN sono da considerarsi sullo stesso livello e con pari dignità; la contestazione in particolare, è collegata all’invio di documenti, oggetto di discussione tra le parti di grande importanza. Spesso gli argomenti da trattare richiedono una attenta valutazione da parte delle federazioni sindacali per proporre al tavolo contrattuale osservazioni e suggerimenti.

La riunione è stata aggiornata per il settore dell’Università il giorno 27 settembre con all’ordine del giorno l’ordinamento professionale.

Vi terremo aggiornati.

Roma 08/09/ 2022

La Segreteria Nazionale

https://www.fgudipunimessina.it/wp-content/uploads/2022/09/Comunicato-resoconto-incontri-de-07-e-dell08-settembre-2022.pdf

22 Settembre 2022

categorie: NEWS FGU NAZIONALE

potrebbe interessarti

potrebbe interessarti