NEWS FGU MESSINA

04 Ottobre 2021 – Nota FGU Avviso di procedura interna per il conferimento incarico di Direttore di D.A.I. Servizi AOU “G. Martino”

Al Commissario Straordinario AOU “G. Martino” Messina
protocollo@polime.it

Al Magnifico Rettore Università degli Studi di Messina
protocollo@pec.unime.it

Al Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio
Epidemiologico-Assessorato della Salute Regione Sicilia
assessorato.salute@certmail.regione.sicilia.it
dipartimento.attività.sanitarie@certmail.regione.sicilia.it

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento
della Funzione Pubblica – Ispettorato per la Funzione
Pubblica
protocollo_dfp@mailbox.governo.it

Prot. n. 80/CA2021

Oggetto: Avviso di procedura interna per il conferimento incarico di Direttore di D.A.I. Servizi AOU   “G. Martino” Messina.

       La Direzione Aziendale dell’AOU, con deliberazione n. 1729 del 30.09.3021 ha indetto, avviso di selezione interna mediante valutazione dei curricula per il conferimento dell’incarico di Direttore del D.A.I. Servizi. Nella premessa dell’atto summenzionato viene riportato tra l’altro:
La deliberazione del D.G. f.f. n. 14 del 03.07.2020 con la quale sono stati conferiti gli incarichi di Direzione D.A.I. previsti dal vigente organigramma aziendale;
Che in atto risulta vacante l’incarico di Direttore del D.A.I. Servizi, a cui afferiscono come da organigramma n. 3 strutture complesse, n. 6 strutture semplici dipartimentali e n. 3 Programmi Interdipartimentali.
      Risulta alla scrivente O.S. che, in atto l’incarico di Direttore del DAI Servizi è ricoperto dal Direttore Sanitario, dott. Antonino Levita, come da allegato A, della deliberazione del D.G. f.f. (sempre dott. Levita) n. 14 del 03.07.2020, riguardante la richiesta dell’intesa che l’ex Direttore Generale a pochi giorni dalle dimissioni dell’incarico, ha inviato al Magnifico Rettore in merito alle nomine dei Direttori dei DAI, attraverso la quale concordavano l’incarico del Direttore Sanitario quale Direttore del DAI Servizi. Ad oggi, questa O.S. non è a conoscenza di eventuali dimissioni del Direttore del DAI Servizi e pertanto appaiono incomprensibili sia l’affermazione “in atto risulta vacante”, che le motivazioni che hanno indotto la Direzione Aziendale ed il Magnifico Rettore a non nominare un Direttore del DAI.
         Dall’Organigramma Aziendale nonché dall’Atto Aziendale, attualmente vigenti, risulta sempre a questa O.S. essere attivati soltanto due Programmi Interdipartimentali, uno affidato al Prof. Gioacchino Calapai (Valutazione, diagnosi e trattamento delle sindromi algiche croniche con terapie convenzionali e/o derivati della cannabis) e l’altro affidato al Magnifico Rettore Prof. Salvatore Cuzzocrea (Allestimento centralizzato per la preparazione farmaci antiblastici e biologici). Con molta probabilità, il terzo Programma Interdipartimentale riportato in delibera corrisponde a quello affidato alla Prof.ssa Giovanna Spatari (Visite straordinarie per le idoneità lavorative), con deliberazione del Commissario Straordinario n. 483 del 11.11.2020.
      La scrivente O.S. fa presente che, già con nota 46/CA2020 del 20.07.2020 e successive, ha contestato l’incarico di Direttore del DAI Servizi affidato al Direttore Sanitario, dott. Antonino Levita, d’intesa tra Direttore Generale e Magnifico Rettore, in quanto non conforme alle normative vigenti ed in particolare per non essere responsabile di Unità Operativa Complessa ed incompatibile con l’incarico di Direttore Sanitario.
       Si fa inoltre presente che, in atto non risultano affidati gli incarichi delle tre Unità Operative complesse incardinate all’interno del DAI Servizi (Medicina Trasfusionale, Farmacia e Fisica Sanitaria) esclusivamente per errore e/o superficiale gestione amministrativa da parte della Direzione Aziendale dell’AOU e del Magnifico Rettore dell’Università (Prof. Salvatore Cuzzocrea). Si rammenta infatti che, con delibera del C.S. n. 674 del 28.04.2021, la Direzione Aziendale ha proceduto all’annullamento del precedente avviso del 16.09.2020, con motivazioni riguardanti la composizione delle commissioni, a distanza di sei mesi e a procedure ultimate, ammettendo di fatto un grave errore amministrativo, se errore vi è stato.
        Giova ricordare pertanto, quanto stabilito dal comma 4 dell’art. 3 del D. Lgs. 517/99 e ss.mm.ii. Il direttore del dipartimento ad attività integrata è nominato dal direttore generale d’intesa con il rettore dell’università. Il direttore del dipartimento è scelto fra i responsabili delle strutture complesse di cui si compone il dipartimento sulla base di requisiti di capacità gestionale e organizzativa, esperienza professionale e curriculum scientifico. Il direttore di dipartimento rimane titolare della struttura complessa cui è preposto”.
      Anche l’art. 41 dell’Atto Aziendale, approvato con deliberazione n. 500 del 30.09.2019, stabilisce al comma 5 “il direttore è un responsabile di struttura complessa del D.A.I….”.
     Di contro il protocollo d’intesa Regione Sicilia e Università di Messina pubblicato sulla GURS del 03.04.2020, all’art. 8 comma 5 riporta lo stesso testo del D. Lgs. 517/99 aggiungendo dopo la parola scientifico “ovvero tra i professori titolari di un programma, di cui al comma 4 dell’art. 5 del D.Lgs n. 517/99, assimilabile a struttura complessa” dando la possibilità di poter nominare anche i responsabili di Programma.
     Occorre ricordare che l’Atto Aziendale è autovincolante per il direttore generale, e non possono essere assunte pertanto scelte gestionali in contrasto con le prescrizioni in esso contenute; si riafferma inoltre quanto già esplicitato con altre note sullo stesso argomento, che i protocolli d’intesa Regione Università non possono modificare in alcun modo le norme stabilite dal D. Lgs. 517/99, in quanto legge dello Stato.
       Appare pertanto inopportuna, illogica e illegittima la scelta di procedere alla selezione del Direttore del DAI Servizi nel contesto attuale, perché potrebbero partecipare esclusivamente i tre Responsabili dei Programmi Interdipartimentali (di cui uno è il Magnifico Rettore), escludendo di fatto i reali aventi diritto, cioè i responsabili delle tre Unità Operative Complesse, dei quali due sono attualmente in proroga, ma che ricoprono quell’incarico da oltre dieci anni, e precisamente le UU.OO.CC. di Farmacia e Fisica Sanitaria.
     Questa O.S. pertanto, in virtù a quanto esposto, preso atto che i Responsabili di Programma Interdipartimentale non possono ricoprire l’incarico di Direttore del D.A.I., come previsto dal D. Lgs. 517/99 nonché dall’Atto Aziendale, chiede la sospensione dell’avviso di selezione interna, fino a quando non vengono nominati gli unici possibili candidati, che risultano essere esclusivamente i Responsabili delle tre Unità Operative Complesse incardinate nel DAI Servizi.
In attesa di riscontro si porgono distinti saluti

Messina 4 ottobre 2021

Il Coordinatore FGU
Paolo Todaro

Scarica Avviso procedura interna conferimento incarico Direttore DAI Servizi AOU